wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Acido solforoso

Acido di media forza (nome internazionale diidrogeno solfito), che si forma quando il biossido di zolfo viene introdotto nell'acqua. Soprattutto in un ambiente caldo, tende a ossidarsi nell'acido solforico, molto più tossico e forte. I sali e gli esteri dell'acido solforoso sono chiamati solfiti o solfiti neutri o secondari, ma anche idrogeno solfiti o ex bisolfiti o solfiti primari o acidi. Quando l'anidride solforosa viene aggiunta a mosto con le bucce, al mosto o al vino, la maggior parte di essa viene convertita in acido solforoso, mentre solo una piccola quantità rimane come anidride solforosa. L'acido solforoso inizia immediatamente a scindersi in solfiti e idrogeno solforato. Entrambi formano composti con varie sostanze presenti nel vino. Solo al termine di questi processi è presente il cosiddetto acido solforoso libero. La quantità dipende dalla temperatura e dal valore del pH, ma di solito si aggira intorno al 20%. Ciò significa che circa l'80% dell'acido solforoso è presente nel vino in forma legata.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Andreas Essl

Il glossario è un risultato monumentale e uno dei più importanti contributi alla conoscenza del vino. Di tutte le enciclopedie che uso sul tema del vino, è di gran lunga la più importante. Era così dieci anni fa e da allora non è cambiato.

Andreas Essl
Autor, Modena

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,386 Parole chiave · 46,992 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,720 Pronunce · 203,020 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER