wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Collezionare vino

I vini sono sempre stati collezionati per vari motivi, soprattutto per qualità o annate particolari. A partire dagli anni '80 si è sviluppato in tutto il mondo uno scenario a sé stante, in cui l'attenzione non è rivolta al consumo ma all'acquisto e al profitto atteso dalla rivendita. Questo è popolare soprattutto tra i privati ben finanziati, ma anche tra le aziende in Asia(Cina, Giappone, Corea del Sud), in Germania e negli Stati Uniti. Le rarità speciali e costose sono per lo più offerte in aste da famose case d'asta come Christie's e Sotheby's. In relazione all'intenzione di realizzare un profitto, non è rara anche la sottoscrizione (vendita anticipata). Un famoso collezionista di vini antichi e speciali è il francese François Audouze (*1943). Un altro è stato il manager musicale tedesco Hardy Rodenstock (1941-2018), anche se in alcuni casi si è parlato di falsificazione. Un altro collezionista collegato è l'imprenditore statunitense, magnate del petrolio e dell'energia William "Bill" Koch (*1940). A questo proposito, si vedano anche i vini più antichi, i vini del secolo e i vini più costosi del mondo, oltre ad altri superlativi della viticoltura alla voce record.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Sigi Hiss

C'è un gran numero di fonti sul web dove si possono acquisire conoscenze sul vino. Ma nessuno ha la portata, l'attualità e la precisione delle informazioni dell'enciclopedia su wein.plus. Lo uso regolarmente e ci faccio affidamento.

Sigi Hiss
freier Autor und Weinberater (Fine, Vinum u.a.), Bad Krozingen

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,427 Parole chiave · 47,031 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,760 Pronunce · 207,741 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER