wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Estufagem

Termine portoghese (derivato da estufa = forno) per il metodo tradizionale di produzione dei tipi di vino Madeira, in cui il vino viene esposto ad alte temperature. Vedere su Madeira.

L'arcipelago portoghese Madeira con capitale Funchal, si estende per un totale di 801 km². Si trova nell'Oceano Atlantico a 550 km a nord delle Isole Canarie, che appartengono alla Spagna. Madeira dista 951 km dalla terraferma portoghese e 737 km dalla costa africana(Marocco). A 1.183 km a nord-ovest si trova l'arcipelago delle Azzorre, anch'esso appartenente al Portogallo.

Madeira - Landkarten

L'isola più grande Madeira (741 km²) insieme all'isola Porto Santo (42,5 km²) e all'arcipelago disabitato IlhasDesertas (14 km²) formano l'arcipelago Madeira, nonché la regione autonoma Madeira con le Ilhas Selvagens, anch'esse disabitate. L'intera isola ha un carattere di media e alta montagna. Le scogliere scendono fino a 4.000 metri sotto la superficie del mare. Le cime più alte si ergono nel centro dell'isola; la montagna più alta è il Pico Ruivo a 1.862 m. Madeira si è formata in diverse fasi di attività vulcanica ed è costituita da rocce vulcaniche frastagliate, soprattutto sulla costa.

La storia

Fu scoperta nel 1420 dal navigatore João Gonçalves Zarco (1380-1467), che trovò un'isola densamente boscosa (Madeira significa "isola della foresta"). I portoghesi diedero fuoco all'isola e l'incendio infuriò per sette anni. Anche se questo distrusse quasi tutta la vegetazione, la cenere di legna e il terreno vulcanico già esistente crearono le condizioni ideali per la viticoltura. Alla fine del XVI secolo è documentata una viticoltura commercialmente significativa. Il porto di Funchal si trasformò rapidamente in uno scalo di importanza strategica per tutte le navi dirette in Africa, Asia e Sud America. Qui le navi venivano anche rifornite di vino. Tuttavia, questi si deterioravano di solito durante i lunghi viaggi in mare. Per questo motivo furono gradualmente introdotti liquori distillati dalla canna da zucchero per conservare soprattutto i vini. Tuttavia, ciò divenne la norma solo a metà del XVIII secolo.

Non si sa con certezza quando sia esistito il famoso vino da dessert Madeira del tipo odierno, ma se ne parla nel 1478. In quell'anno, Giorgio Plantaganet duca di Clarence (1449-1478), fratello del re inglese Edoardo IV (1442-1483), fu condannato a morte per attività cospiratoria, avidità e violenza. Gli fu data la possibilità di scegliere l'esecuzione e presumibilmente decise per la morte per annegamento in un barile pieno di malmsey nella Torre. Tuttavia, è possibile che l'"annegamento" si riferisca al fatto che fu un forte bevitore per tutta la vita. In ogni caso, non fu ucciso per decapitazione, il metodo di esecuzione abituale per i nobili, come dimostra una successiva riesumazione.

Vinhos de Torna Viagem

Il particolare metodo di produzione, noto anche come Madeirizzazione per il suo tipico sapore e colore, è nato per caso nel XVII secolo, quando grandi quantità venivano esportate via nave da Funchal verso il Sud America e altre colonie dagli olandesi. Ci si rese conto che più lungo era il viaggio e più a lungo la nave trascorreva in un clima caldo e tropicale, più il vino diventava buono. Il dondolio della nave (come si supponeva all'epoca) ma soprattutto le estreme oscillazioni di temperatura contribuivano al tipico sapore. Per questo motivo, molte navi venivano caricate di vino e inviate nelle Indie Orientali e ritorno al solo scopo di produrlo (attraversando così due volte l'equatore). I vini erano chiamati "Vinhos de torna-viagem" (vini che fanno un viaggio) o "Vinho da roda" (roda = girare/rotare) e sono documentati anche sull'etichetta delle vecchie bottiglie di Madeira (TVE).

Madeira - Vinhos de Torna Viagem - Fass und Schiff

L'impulso al commercio di Madeira fu dato alla fine del XVII secolo, quando furono necessarie grandi quantità di vino per le nuove colonie portoghesi in Sud America (Brasile). La colonizzazione dell'America nel XVII secolo, sotto il regno del re inglese Carlo II (1630-1685), portò il Madeira in auge anche sulla costa orientale del Nord America. Lì godeva di grande reputazione e divenne un oggetto ambito e costoso. La Dichiarazione d'Indipendenza americana del 1776 fu solennemente sigillata con un Madeira. Il primo presidente degli Stati Uniti George Washington (1732-1799) mangiava ogni giorno un Madeira per cena. Anche la fondazione di Washington D.C., la capitale che porta il suo nome, fu celebrata con un Madeira. Nel XIX secolo, il vino era così popolare negli Stati Uniti che venivano organizzati eventi speciali (Madeira party) e fondati club (leggendario è l'ancora esistente Madeira Club di Savannah-Ohio).

Zone di produzione del vino

La zona vitivinicola si estende su 500 ettari di vigneti ed è suddivisa in tre sottozone. Queste sono Câmara do Lobos, São Vicente e Santana. La zona IGP Terras Madeirenses (vini di campagna), che copre l'intera regione, è poco utilizzata. I vini DOC (vini di qualità) sono classificati con diverse denominazioni:

  • Madeira - per i vini liquorosi (il classico Madeira)
  • Madeirense - per i vini non frizzanti e i vini spumanti (entrambi rappresentano meno del 10% della produzione).

Clima e suolo

Il clima è influenzato dalla Corrente del Golfo. Le precipitazioni sono frequenti al nord, mentre al sud sono subtropicali. Il vento prevalente proviene da nord-est e provoca un'elevata umidità, con conseguente rischio di malattie fungine e marciumi. La temperatura media giornaliera massima varia da 19 °Celsius in gennaio e febbraio a 26 °Celsius in agosto e settembre. Le levadas ( sistemi di irrigazione a cielo aperto), in funzione dal XV secolo, portano l'acqua dal nord più piovoso al sud, alle piantagioni e anche ai vigneti. L'intera isola è di origine vulcanica, motivo per cui i terreni di basalto e tufo sono ricchi di materiale organico.

Produzione di Madeira

La normativa vitivinicola è sottoposta alla supervisione e al controllo dell'Istituto IVBAM (Instituto do Vinho, do Bordade e do Artesanato da Madeira), che gestisce anche un museo. Questo istituto è nato dalla Junta Nacional do Vinho (il cosiddetto Consiglio del Vino) nel 1979. Il...

Cosa dicono di noi i nostri membri

Thorsten Rahn

L'enciclopedia del vino mi aiuta a tenermi aggiornato e a rinfrescare le mie conoscenze. Grazie mille per questo Lexicon che non sarà mai obsoleto! Questo è ciò che rende così eccitante visitare più spesso il sito.

Thorsten Rahn
Restaurantleiter, Sommelier, Weindozent und Autor; Dresden

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,381 Parole chiave · 46,990 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,715 Pronunce · 202,577 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER