wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Le origini dell'importante casa vinicola Louis Latour, con sede a Beaune, in Borgogna, risalgono al 1768, quando Jean Latour piantò delle viti nel comune di Aloxe-Corton (all'epoca si chiamava ancora Aloxe). Tuttavia, i suoi antenati avevano già coltivato l'uva a est della città di Beaune dall'inizio del XVI secolo. L'anno 1797 è considerato l'anno di fondazione dell'azienda, il che significa che il 200° anniversario potrebbe essere celebrato nel 1997. Il figlio del fondatore, Louis Latour I, ha ampliato la tenuta fino a includere vigneti nei comuni e nelle vigne di Chambertin, Montrachet e Romanée-Saint-Vivant. Solo molto più tardi la famiglia iniziò a commerciare anche in vino, quando Louis Latour III comprò la casa commerciale Lamarosse nel 1867. Nel 1891, il Château Corton-Grancey (15 ettari) con strutture di cantina e siti rinomati intorno alla famosa montagna di Corton è stato acquistato. Il terzo Luigi ha anche il merito di aver riconosciuto l'importanza della montagna di Corton per i vini bianchi. Dopo che la fillossera ha distrutto gli stock di Aligoté e Pinot Noir, ha piantato Chardonnay in quello che è oggi il sito Grand Cru di Corton-Charlemagne.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Thomas Götz

Le fonti serie su internet sono rare - e l'enciclopedia del vino su wein.plus è una di queste. Quando faccio ricerche per i miei articoli, consulto regolarmente l'enciclopedia wein.plus. Lì ottengo informazioni affidabili e dettagliate.

Thomas Götz
Weinberater, Weinblogger und Journalist; Schwendi

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,440 Parole chiave · 47,022 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,773 Pronunce · 209,602 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER