wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Rodano Méridionale

Nome francese per il Rodano meridionale; vedi lì.

Lungo oltre 800 chilometri, il Rodano è uno dei fiumi vinicoli più importanti del mondo. Come tutti i corpi idrici, ha un effetto positivo sulla viticoltura e ne crea le condizioni formando i pendii delle valli, alcuni dei quali molto ripidi. Il fiume nasce al Passo della Furka come torrente glaciale nelle Alpi svizzere di Uri, scorre attraverso il Canton Vallese e il Lago di Ginevra con il nome di Rotten, attraversa il confine francese, volge a sud di Lione e sfocia nel Mediterraneo a sud di Arles-sur-Rhône. Nel VI secolo a.C., i Greci fondarono il Rodano. Nel VI secolo a.C. i Greci fondarono la città di Marsiglia (Massilia) alla foce del Rodano e portarono la vite nella valle. Anche i Celti (Galli) coltivarono la vite in quelle che oggi sono le denominazioni Côte Rôtie e Hermitage (Crozes-Hermitage). Si dice che abbiano insegnato ai Romani l'arte della raffinatezza.

Lo studioso romano Plinio il Vecchio (23-79) riferisce di una varietà di uva chiamata Allobrogica, che sarebbe stata coltivata qui dalla tribù celtica degli Allobroges. All'inizio del II secolo, la zona entrò a far parte della provincia romana della Gallia Narbonensis. Numerosi reperti di anfore, statue del dio del vino Bacco e mosaici con motivi vinicoli testimoniano la viticoltura romana. Molti reperti sono esposti nel "Musée de la Civilisation Gallo-Romaine" di Lione. All'inizio del XIV secolo, la corte papale fu trasferita ad Avignone, dove sette papi regnarono dal 1309 al 1377. Ciò diede un forte impulso alla viticoltura, poiché la maggior parte del vino servito alla tavola papale proveniva dalla Valle del Rodano. Il nome Châteauneuf-du-Pape deriva dal castello che Papa Giovanni XXII (1245-1334) fece costruire come residenza estiva a nord di Avignone.

La regione vinicola del Rodano

La regione vinicola del Rodano o "La Vallée du Rhône" si riferisce al tratto di circa 200 chilometri che va da Lione verso sud fino ad Avignone, nel sud-est della Francia. Ci sono circa 80.000 ettari di vigneti su entrambe le sponde del Rodano e dei suoi affluenti, distribuiti nei sei dipartimenti di Ardèche, Drôme, Gard, Loira, Rodano e Vaucluse. Tuttavia, solo una piccola area all'estremo nord si trova nel dipartimento del Rodano e, sorprendentemente, il 70% della produzione della vicina Borgogna settentrionale proviene da questa zona. Per oltre 150 chilometri, il Rodano corre parallelo alla Loira, che ha dato il nome alla regione orientale. In questo tratto i due fiumi distano solo 50 chilometri, ma scorrono in...

Cosa dicono di noi i nostri membri

Sigi Hiss

C'è un gran numero di fonti sul web dove si possono acquisire conoscenze sul vino. Ma nessuno ha la portata, l'attualità e la precisione delle informazioni dell'enciclopedia su wein.plus. Lo uso regolarmente e ci faccio affidamento.

Sigi Hiss
freier Autor und Weinberater (Fine, Vinum u.a.), Bad Krozingen

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,427 Parole chiave · 47,031 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,760 Pronunce · 207,741 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER