wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Rotspon

Antico termine per indicare i vini rossi importati dalla Francia alla Germania in botti. Questa era una specialità delle tre città anseatiche di Brema, Amburgo e Lubecca. Questo vino veniva spedito nelle città anseatiche principalmente da Bordeaux e in parte assemblato da diverse forniture. Qui è stato ulteriormente maturato e infine imbottigliato. Il commercio a Rotspon iniziò già nel periodo anseatico, nel XIII secolo, ma acquistò importanza solo nel XVI e XVII secolo, soprattutto grazie alla casa di commercio di vino di Carl Tesdorpf a Lubecca. "Spon" o anche "Span" deriva da "Holzspan" ed è una parola del basso tedesco che indica una botte. Il nome "Lübecker Rotspon" indicava i vini di Bordeaux che venivano conservati fino a quando erano pronti per essere bevuti e poi imbottigliati. Lo scrittore tedesco Thomas Mann (1875-1955) ha immortalato questo vino nel suo romanzo "Buddenbrooks". Grazie al clima mite e uniforme, il vino, per lo più ricco di tannini, ha perso la sua durezza e in passato veniva spillato direttamente dalla botte. L'attributo "rosso" deriva dal legno di quercia colorato di rosso dai vini rossi.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Markus J. Eser

L'uso dell'enciclopedia non solo fa risparmiare tempo, ma è anche estremamente comodo. Inoltre, le informazioni sono sempre aggiornate.

Markus J. Eser
Weinakademiker und Herausgeber „Der Weinkalender“

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,380 Parole chiave · 46,990 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,714 Pronunce · 202,639 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER