wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

La regione di coltivazione in Germania prende il nome dai due fiumi nelle cui strette valli si trovano i vigneti terrazzati sui pendii sud-est e sud-ovest. I vigneti coprono 786 ettari di vigne, distribuiti in tre stati federali. Più del 90% è in Sassonia-Anhalt, il resto in Turingia e solo pochi ettari a Werder an der Havel nello stato di Brandeburgo. La viticoltura è praticata qui da più di mille anni. In un atto di donazione dell'imperatore Otto III. (980-1002), nipote di Carlo Magno, al monastero di Memleben nel 998. Un altro documento attesta la presenza di vigneti nella zona dei laghi di Mansfeld già nel 973. Nel 1137 i cistercensi fondarono il monastero di St. Mariae ad Portam (oggi cantina statale del monastero di Pforta) e nel 1154 piantarono il vigneto Köppelberg a Pfortens, che esiste ancora oggi. L'antica tradizione vinicola è attestata da un'uva nello stemma della città di Jena, dove l'Università Friedrich Schiller fu fondata nel 1554. A quel tempo, la superficie viticola della Turingia era di circa 10.000 ettari.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Andreas Essl

Il glossario è un risultato monumentale e uno dei più importanti contributi alla conoscenza del vino. Di tutte le enciclopedie che uso sul tema del vino, è di gran lunga la più importante. Era così dieci anni fa e da allora non è cambiato.

Andreas Essl
Autor, Modena

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,415 Parole chiave · 47,049 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,749 Pronunce · 206,608 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER