wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Saignée

Termine francese (tedesco: bluten) per indicare l'estrazione parziale del succo, ossia la separazione di una certa percentuale di mosto dalla massa di vino rosso. Ciò avviene dopo un tempo relativamente breve (fino a 24 ore) prima della fermentazione del mosto. Questo processo è utilizzato soprattutto nel Bordeaux e in Borgogna. Questo mosto, che rappresenta circa il 10-30% del volume totale, ha un colore rossastro e produce un rosé molto leggero dopo un'ulteriore fermentazione, nota anche come saignée.

Il mosto estratto ha in genere un contenuto zuccherino leggermente superiore a quello del mosto rimanente, motivo per cui il vino rosato può essere troppo alcolico quando l'uva è completamente matura. Vini simili sono il Weißherbst (Germania), il Gleichgepresster (Austria) e il Süßdruck (Svizzera). Lo scopo vero e proprio, tuttavia, è quello di concentrare il mosto rimanente, ottenendo così vini rossi più ricchi di colore e di estratto. L'equivalente italiano è noto come "salasso".

Cosa dicono di noi i nostri membri

Markus J. Eser

L'uso dell'enciclopedia non solo fa risparmiare tempo, ma è anche estremamente comodo. Inoltre, le informazioni sono sempre aggiornate.

Markus J. Eser
Weinakademiker und Herausgeber „Der Weinkalender“

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,410 Parole chiave · 47,047 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,744 Pronunce · 205,662 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER