wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

La zona di coltivazione si trova nello stato federale della Sassonia in Germania. Non ci sono prove che la viticoltura coltivata risalga al vescovo Benno di Meissen (1010-1106). La viticoltura sull'Elba fu menzionata per la prima volta nel 1161 in un atto di donazione del margravio Otto di Meissen (1156-1190) a un monastero cistercense. L'elettore Christian I (1560-1591) emanò le prime norme sulla viticoltura nel 1588. All'inizio del 17° secolo, esperti di viticoltura del Württemberg furono portati sull'Elba per introdurre metodi di coltivazione "nello stile del Württemberg", come il terrazzamento dei ripidi pendii con muri a secco. Dal momento che la viticoltura era praticata fino alle pianure dell'Elba e aveva spostato la produzione alimentare, l'elettore Johann Georg III. (1647-1691) emise la proibizione "Dove può andare l'aratro, non deve stare la vite" nel 1684. La casa reale sassone possedeva vigneti a Pillnitz e Wachwitz, il che è indicato dal Vigneto Reale. A metà del XIX secolo c'erano ancora quasi 1.700 ettari di vigne, ma una gran parte era stata distrutta dall'oidio e dalla fillossera.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Thorsten Rahn

L'enciclopedia del vino mi aiuta a tenermi aggiornato e a rinfrescare le mie conoscenze. Grazie mille per questo Lexicon che non sarà mai obsoleto! Questo è ciò che rende così eccitante visitare più spesso il sito.

Thorsten Rahn
Restaurantleiter, Sommelier, Weindozent und Autor; Dresden

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,428 Parole chiave · 47,024 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,761 Pronunce · 208,005 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER