wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Accanto a Mittelhaardt-Deutsche Weinstraße una delle due aree della regione vinicola tedesca Pfalz; vedi lì.

La regione vinicola si trova nello Stato federale della Renania-Palatinato, in Germania. I vigneti coprono 23.554 ettari, il che la rende la seconda regione vitivinicola tedesca per estensione dopo la Renania. Fino al 1995 si chiamava Rheinpfalz, il nome attuale (lat. Palatium = palazzo) deriva dai Palatini del Sacro Romano Impero che risiedevano nella città di Heidelberg dal XIII alla metà del XVIII secolo. Le prime testimonianze di viticoltura risalgono al 550 a.C., molto prima dei Romani, in tombe celtiche trovate a Laumersheim e Bad Dürkheim. Dopo il ritiro dei Romani dalla zona, la viticoltura fu ripresa nel VII secolo con l'avvento dei monasteri. Nell'VIII secolo sono già citati più di cento villaggi viticoli. Nel XII e XIII secolo comparvero i primi nomi di vigneti in questa zona, alcuni dei quali si sono conservati fino ad oggi nei nomi dei singoli vigneti.

Karte vom Anbaugebiet Pfalz

A causa della Guerra dei Trent'anni (1618-1648) e dei successivi eventi bellici causati dalla Riforma e dalla Controriforma, si verificarono grandi devastazioni e un declino della viticoltura. Verso la metà del XIX secolo ci fu dapprima una nuova fioritura, ma a causa della muffa e della fillossera ci fu di nuovo un grande crollo alla fine del secolo. Come contromisura, nel 1899 fu fondata a Neustadt an der Weinstraße una scuola di frutticoltura e viticoltura per far progredire la ricerca e formare sistematicamente i viticoltori. Dopo una storia travagliata, negli anni '70 si è verificata una crisi, dalla quale il Palatinato si è ripreso negli anni '80 e i viticoltori innovativi hanno garantito un ulteriore sviluppo dinamico, soprattutto con Riesling di alta qualità. Il Palatinato si estende a sud di Worms a forma di cintura per 80 chilometri fino al confine francese a nord dell'Alsazia e dalle pendici della Foresta del Palatinato fino alla pianura del Reno.

Clima e suolo

Le condizioni climatiche per la viticoltura sono ideali. Ci sono estati secche e non troppo calde e inverni miti. Con circa 1.800 ore di sole all'anno, il Palatinato è una delle regioni vitivinicole tedesche più calde, con un clima quasi mediterraneo. I terreni dell'Haardt sono costituiti interamente da miscele di sabbia, terriccio, marna e argilla. I terreni della Südliche Weinstraße sono considerati più ricchi di nutrienti e quindi più pesanti a causa del loro maggiore contenuto di argilla. Nella zona della Mittelhaardt-Deutsche Weinstraße si trovano terreni più leggeri e più permeabili all'acqua. I terreni calcarei dominano nelle zone collinari periferiche.

Aree, comunità e siti

La viticoltura è praticata in un totale di 144 villaggi del Palatinato, principalmente nel Palatinato meridionale e anteriore, sul margine occidentale della pianura tra il Reno e la Foresta del Palatinato. In origine, l'area vinicola era divisa in tre parti, Oberhaardt, Mittelhaardt e Unterhaardt, da sud a nord. Nel 1935 è stata creata la Strada del Vino tedesca, la prima del suo genere. Va da Bockenheim, nel nord, a Schweigen-Rechtenbach, al confine con la Francia. Dal 1969, anche le due aree del Palatinato Mittelhaardt-Deutsche Weinstrasse e Südliche Weinstrasse prendono il nome da essa, suddivise in un totale di 25 grandi vigneti con 325 vigneti singoli.

L'area della Mittelhaardt-Deutsche Weinstraße inizia a nord al confine con la Renania e si estende attraverso la valle Zellertal, Grünstadt e Bad Dürkheim fino a Neustadt an der Weinstraße. Qui predominano terreni più leggeri e permeabili, da sabbiosi a sabbiosi. I terreni profondi di loess si trovano prevalentemente sulle colline e in pianura, dove sono intervallati da argille e limi. L'area è suddivisa nei 16 grandi vigneti di Feuerberg, Grafenstück, Hochmeß, Hofstück, Höllenpfad, Honigsäckel, Kobnert, Mariengarten, Meerspinne, Pfaffengrund, Rebstöckel, Rosenbühl, Schenkenböhl, Schnepfenflug von der Weinstraße, Schnepfenflug vom Zellertal e Schwarzerde. I comuni viticoli più noti, con i loro singoli vigneti, sono:

Cosa dicono di noi i nostri membri

Dr. Christa Hanten

Per i miei molti anni di lavoro come redattore con un focus enologico, mi piace sempre informarmi nell'enciclopedia del vino quando ho domande speciali. Leggere spontaneamente e seguire i link porta spesso a scoperte emozionanti nel vasto mondo del vino.

Dr. Christa Hanten
Fachjournalistin, Lektorin und Verkosterin, Wien

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,408 Parole chiave · 47,043 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,742 Pronunce · 205,460 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER