wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Tintilia del Molise (vitigno)

Il vitigno rosso (anche Tintilia) è probabilmente originario della Spagna. Non deve essere confusa con la varietà Mazuelo (con il sinonimo Tintilia), la Tintilia coltivata in Campania e Sardegna o la spagnola Tintilia de Rota, nonostante i sinonimi o le somiglianze morfologiche che sembrano indicarlo. Questo vitigno a maturazione medio-tardiva è suscettibile a varie malattie fungine come l'oidio, la peronospora e la botrite, ma è estremamente resistente alla siccità e alla clorosi. Produce vini rossi corposi con tannini morbidi, così come diversi aromi di more, ciliegie e prugne. Si dice che la varietà sia stata introdotta nella regione italiana del Molise dalla Spagna a metà del XVIII secolo. Secondo le analisi del DNA effettuate nel 2006, è strettamente imparentata con la varietà Parraleta, il che sembra confermare l'origine spagnola. Il vitigno quasi estinto è stato riportato in vita, in cui la cantina Cipressi di San Felice Del Molise, in provincia di Campobasso (Molise), ha avuto un ruolo decisivo. È consentito nelle zone DOC Pentro di Isernia e Tintilia del Molise. Piccole quantità esistono anche nella provincia di Chieti (Abruzzo). Nel 2016, un totale di 66 ettari di vigne è stato registrato in Italia, tuttavia con una tendenza alla diminuzione (statistiche Kym Anderson).

Cosa dicono di noi i nostri membri

Markus J. Eser

L'uso dell'enciclopedia non solo fa risparmiare tempo, ma è anche estremamente comodo. Inoltre, le informazioni sono sempre aggiornate.

Markus J. Eser
Weinakademiker und Herausgeber „Der Weinkalender“

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,428 Parole chiave · 47,026 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,761 Pronunce · 208,170 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER