wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Lexicon
Il Lexicon del vino più grande del mondo con 25,805 voci dettagliate.

Tipi di barili

Insieme all'anfora d'argilla, la botte di legno è uno dei vasi vinari più antichi. Lo storico greco Erodoto (482-425 a.C.) menziona tali botti di legno di palma in cui il vino veniva trasportato a Babilonia. I Celti usavano botti di legno su più larga scala per il trasporto del vino a partire dal 600 a.C. circa. La conquista della Gallia da parte di Giulio Cesare (100-44 a.C.) intorno al 50 a.C. fece sì che i romani acquisissero l'abilità di fabbricarli. Usavano principalmente legno di abete. Resti di botti di legno (cupas) sono stati trovati a Pompei, per esempio. Oggi, il legno di quercia francese o americana è principalmente utilizzato per la produzione di botti di vino, ma anche l'acacia e il castagno sono molto popolari. Secondo la forma, si distingue tra canne rotonde (la forma più comune), canne a tamburo (più corte del diametro della pancia) e canne ovali (più alte che larghe). Le botti di legno sono usate principalmente per conservare e trasportare i vini, ma sono anche utilizzate per la fermentazione in botte. Sono anche un contenitore di invecchiamento ideale per i vini di alta qualità, che hanno bisogno di un lento apporto di ossigeno attraverso il legno che respira durante l'invecchiamento in barrique o in botte per la loro maturazione.

Il Lexicon del vino più grande del mondo

25,805 Parole chiave · 46,999 Sinomini · 5,320 Traduzioni · 31,132 Pronunce · 175,294 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze