wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Vale dos Vinhedos

Zona viticola (valle di vigneti) in Brasile; vedi lì.

La Repubblica presidenziale del Brasile (in portoghese Brasil), in Sud America, con capitale Brasilia, si estende per 8.515.770 km². Si tratta di quasi la metà del subcontinente. Comprende anche una serie di isole al largo dell'Atlantico, come gli scogli di San Pietro e San Paolo (fari), l'ex colonia di detenuti di Fernando de Noronha, Trindade e Martim Vaz. Confina con tutti i Paesi del Sud America (ad eccezione di Cile ed Ecuador). In senso antiorario, si tratta di Guyana francese, Suriname, Guyana, Venezuela, Colombia, Perù, Bolivia, Paraguay, Argentina e Uruguay.

Brasilien - Landkarte, Flagge und Wappen

La storia

La colonizzazione di questo vasto Paese iniziò a metà del XVI secolo ad opera dei portoghesi, che piantarono le prime viti nella regione di San Paolo nel 1532. Nel 1626 arrivarono i gesuiti, che piantarono viti spagnole nel Grande do Sul. Tuttavia, dopo la distruzione delle missioni gesuitiche, la viticoltura fu abbandonata. Già nel 1800 l'enologo Auguste de St. Hilaire aveva raccomandato vivamente di piantare vitigni europei nel sud, al confine con l'Uruguay, ma questa raccomandazione fu ignorata per quasi 200 anni. Intorno al 1840, nella regione del Rio Grande fu introdotto il vitigno ibrido Isabella.

Sebbene producesse solo vini semplici, era tollerante al clima. Uno sviluppo significativo della viticoltura si ebbe solo nel 1875, quando gli immigrati italiani portarono con sé i loro vitigni autoctoni. A causa del clima difficile, furono sperimentate molte varietà di uva, ma solo dopo la Prima Guerra Mondiale furono introdotte le varietà vinifere. A partire dagli anni Settanta, grandi multinazionali internazionali lanciarono nuove iniziative, tra cui Bacardi-Martini, Cinzano, Heublein, Martini & Rossi, Moët et Chandon (cantina Chandon Brazil), Domecq e Seagram.

Regioni e aree di coltivazione

Nel frattempo si sono registrati grandi miglioramenti nella viticoltura e nella tecnologia, che hanno portato a vini spumanti, bianchi e rossi riconosciuti a livello internazionale. A ciò ha contribuito anche la Coppa del Mondo di calcio tenutasi in Brasile nel giugno/luglio 2014. La cantina Lidio Carraro è il fornitore ufficiale della Coppa del Mondo con la linea "Faces". Il vino rosso si basa su una squadra di calcio composta da 11 varietà di uve. Altri produttori noti sono Casa Valduga, Cooperativa Vinícola Aurora, Cooperativa Vinícola Garibaldi, Domno, Miolo, Pizzato, Salton, ViniBrasil, Vinícola Basso e Vinícola Perini.

La viticoltura è praticata principalmente nelle zone più temperate e lontane dall'equatore. L'area più estesa, con circa il 70% dei vigneti,...

Cosa dicono di noi i nostri membri

Markus J. Eser

L'uso dell'enciclopedia non solo fa risparmiare tempo, ma è anche estremamente comodo. Inoltre, le informazioni sono sempre aggiornate.

Markus J. Eser
Weinakademiker und Herausgeber „Der Weinkalender“

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,442 Parole chiave · 47,022 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,775 Pronunce · 209,841 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER