wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Vitis coignetiae

Una delle circa 30 specie asiatiche o viti selvatiche con nome botanico completo Vitis coignetiae Pulliat ex Planch. Il nome onora i due scienziati francesi Victor Pulliat (1827-1896) e Jules Émile Planchon (1823-1888), che hanno reso servizi eccezionali al suo studio. Planchon diede alla specie la sua prima descrizione scientificamente valida nel 1883. È anche conosciuta come Crimson gloryvine a causa delle sue attraenti foglie scarlatte o cremisi in autunno ed è quindi spesso usata come vite ornamentale sui muri delle case.

Vitis coignetiae - rot verfärbte Weinrebenblätter

La vite resistente al gelo si trova principalmente nella Russia orientale, così come in Giappone e Corea. Prospera nelle foreste fresche e umide su terreni sabbioso-limosi e si arrampica fino a 25 metri di altezza sulle cime degli alberi. I grappoli di piccole bacche blu-nere sono piuttosto immangiabili. Nei paesi asiatici, tuttavia, se ne ricava anche del vino, in Giappone dalla varietà selezionata Yama Budou. Durante la catastrofe della fillossera nel XIX secolo, questo vino fu esportato dal Giappone in Europa. Altre due specie asiatiche sono Vitis amurensis e Vitis ficifolia. Vedi anche alla voce viti asiatiche e sistematica della vite.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Sigi Hiss

C'è un gran numero di fonti sul web dove si possono acquisire conoscenze sul vino. Ma nessuno ha la portata, l'attualità e la precisione delle informazioni dell'enciclopedia su wein.plus. Lo uso regolarmente e ci faccio affidamento.

Sigi Hiss
freier Autor und Weinberater (Fine, Vinum u.a.), Bad Krozingen

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,410 Parole chiave · 47,047 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,744 Pronunce · 205,662 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER