wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Tignola delle bacche d'uva

Questo temibile parassita (noto anche come tignola dell'uva o tignola del vino) è conosciuto come infestante della viticoltura fin dal Medioevo. La farfalla appartiene alla famiglia delle falene. È caratterizzata da parti di piante filate in un tubo vivente. Si producono quando i bruchi (larve) del parassita avvolgono una ragnatela intorno agli acini e alle foglie della vite. Da qui deriva il nome "tignola delle bacche d'uva".

In primo luogo, i bruchi producono un liquido ricco di proteine con l'aiuto di speciali ghiandole nella loro testa. Quando il liquido è esposto all'aria, si indurisce in fili di seta. I bruchi usano questi fili di seta per tessere una tela che li protegge dai predatori e dalle condizioni ambientali.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Egon Mark

Per me, Lexicon da wein.plus è la più completa e migliore fonte di informazioni sul vino attualmente disponibile.

Egon Mark
Diplom-Sommelier, Weinakademiker und Weinberater, Volders (Österreich)

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,410 Parole chiave · 47,047 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,744 Pronunce · 205,662 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER