wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Lexicon
Il Lexicon del vino più grande del mondo con 25,823 voci dettagliate.

La viticoltura in Egitto ha già molte migliaia di anni, anche se questa zona non è annoverata tra le culle della viticoltura come la Mesopotamia o la Transcaucasia. Una prima cultura egiziana del vino è attestata da numerosi dipinti in camere sepolcrali con motivi vinicoli e rappresentazioni della produzione del vino. Tali reperti risalgono alla V dinastia, cioè al 2500 a.C. Nel dipinto della tomba di Chaemwese a Tebe intorno al 1450 a.C., sono raffigurate varie fasi di vinificazione, come la raccolta dell'uva e la fermentazione in contenitori, così come il carico di una nave con anfore:

Malerei aus dem Grab des Chaemwese in Theben um 1450 v. Chr. mit Motiven der Weinlese und Weinbereitung

Altri dipinti mostrano la pigiatura dell'uva con i piedi, con lavoratori che si aggrappano a pali attaccati appena sopra l'altezza della testa. La maggior parte dei reperti proviene da Luxor, nell'Alto Egitto, l'antica capitale dell'impero, chiamata dai greci "Tebe dalle cento porte". Un vigneto è descritto nelle iscrizioni della tomba di Metjen, un alto funzionario della IV dinastia (2620-2500 a.C.). Questo funzionario possedeva un grande complesso di vigneti a Sakkara nel Delta del Nilo, che sono descritti nell'iscrizione come segue: Fu fatto uno stagno molto grande, furono piantati fichi e uva. Gli alberi e l'uva furono piantati in grandi quantità e da essi si ricavava molto vino.

Il Lexicon del vino più grande del mondo

25,823 Parole chiave · 46,943 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,153 Pronunce · 176,758 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze