wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Custode del vigneto

Questa funzione temporanea era un tempo diffusa in tutta Europa, ma è oggi estinta. A seconda della regione e del Paese, esistevano vari nomi come Bannert, Beerhüter, Flurhüter, Hirter (in Austria dialettalmente "Hiata"), Hüter, Jahrhüter, Saltner (Alto Adige), Schütz o Wengertschütz, Weinbergshüter e Wingerthüter. Durante la "Hutzzeit", i guardiani avevano il compito di sorvegliare i vigneti e di proteggerli dai furti quando l'uva era matura, cioè prima dell'inizio della vendemmia. Dovevano anche proteggere i vigneti dagli uccelli dannosi e dai danni della selvaggina. Alcuni di questi guardiani avevano anche poteri di polizia nei confronti dei ladri d'uva umani. Erano nominati e pagati dalle autorità locali. L'incarico era temporaneo e terminava alla fine della vendemmia, che in alcune regioni vinicole era il 16 ottobre (giorno di San Gallo). Secondo un'antica regola contadina, questa viene proclamata come segue: a San Gallo, tutto dovrebbe essere a casa.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Thomas Götz

Le fonti serie su internet sono rare - e l'enciclopedia del vino su wein.plus è una di queste. Quando faccio ricerche per i miei articoli, consulto regolarmente l'enciclopedia wein.plus. Lì ottengo informazioni affidabili e dettagliate.

Thomas Götz
Weinberater, Weinblogger und Journalist; Schwendi

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,428 Parole chiave · 47,024 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,761 Pronunce · 208,002 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER