wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Lexicon
Il Lexicon del vino più grande del mondo con 25,807 voci dettagliate.

I romani piantarono delle viti nella zona di Basilea e Windisch-Aargau verso la fine del secolo e fondarono la viticoltura. Nel VI secolo d.C., i monaci della Borgogna fondarono il monastero di San Maurizio vicino ad Aigle nel cantone di Vaud e coltivarono i vigneti. A metà dell'VIII secolo, ci sono testimonianze di vigneti nella valle del Reno a Coira e sul lago di Costanza. Come altrove in Europa, la viticoltura fu coltivata dai cistercensi nel Medioevo. Fondarono il monastero Hautcrèt Palézieux vicino a Les Tavernes e nel 1142 piantarono il primo vigneto terrazzato sul lago di Ginevra nel cantone di Vaud. La zona di Dézaley è ancora oggi una delle migliori denominazioni della Svizzera. Dall'inizio della confederazione dei tre cantoni di Svitto, Uri e Untervaldo nel 1291 fino al XVIII secolo, la produzione di vino aumentò costantemente. Intorno all'anno 1850, i vigneti coprivano circa 35.000 ettari, più del doppio di oggi. Nel XIX secolo, la viticoltura ha subito un declino a causa della concorrenza straniera, così come la fillossera e l'oidio, che hanno raggiunto la Svizzera come uno degli ultimi paesi europei. Dopo la seconda guerra mondiale ci fu di nuovo una ripresa.

Il Lexicon del vino più grande del mondo

25,807 Parole chiave · 46,998 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,135 Pronunce · 175,353 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze