wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Vasi da vino

I recipienti per conservare e consumare il vino sono antichi quasi quanto la bevanda stessa. Reperti archeologici hanno documentato la produzione di vetro da parte degli Egizi nel Nuovo Regno, intorno al 1500 a.C.. Oltre alle brocche di argilla, utilizzavano anche bottiglie di vetro per il vino. A quell'epoca, i Greci e i Romani utilizzavano ancora principalmente anfore di argilla. I Romani utilizzavano già i tappi di sughero per sigillare questi recipienti. Anche i vasi di bronzo erano comuni nell'antichità. Nel 1952, nella tomba di una principessa borgognona è stato rinvenuto un calderone di bronzo alto 1,64 metri, utilizzato per trasportare il vino dalla Grecia. Tra i vari recipienti per la conservazione o per bere vi erano il kantharos, il krater e l'oinochoe.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Dr. Christa Hanten

Per i miei molti anni di lavoro come redattore con un focus enologico, mi piace sempre informarmi nell'enciclopedia del vino quando ho domande speciali. Leggere spontaneamente e seguire i link porta spesso a scoperte emozionanti nel vasto mondo del vino.

Dr. Christa Hanten
Fachjournalistin, Lektorin und Verkosterin, Wien

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,428 Parole chiave · 47,024 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,761 Pronunce · 208,002 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER