wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Lexicon
Il Lexicon del vino più grande del mondo con 25,824 voci dettagliate.

Shakespeare William

Porträt William Shakespeare Il drammaturgo inglese William Shakespeare (1564-1616) ha creato numerose commedie, opere teatrali, tragedie e opere fiabesche. Ai suoi tempi, i vini speziati provenienti dalla Spagna e dalle Isole Canarie erano chiamati sack e venivano esportati anche in Inghilterra in grandi quantità. Nella sua opera "What You Will" Sir Toby Belch chiede "una tazza di canarino" (un sacco di canarino delle isole Canarie). Ma anche Shakespeare stesso sembra aver amato questo vino, scrivendo: "Vino meraviglioso, che passa sulla lingua e profuma il sangue, e più veloce di quanto tu chieda, Che cos'è?" Una citazione sul vino in generale: "Il vino rende il cervello sensibile, veloce e inventivo - pieno di immagini animate, ardenti e deliziose". E un altro: "Chi beve vino dorme bene". Chi dorme bene non pecca. Chi non pecca è benedetto. Così chi beve bene il vino sarà benedetto".

Era un fan assoluto dello sherry e ne beveva una quantità considerevole ogni giorno nel suo pub preferito "Bear Head Tavern" a Londra. Più volte questo vino è stato menzionato per nome nelle scene delle sue opere, per esempio in Riccardo III, Enrico VI, Le allegre comari di Windsor e Enrico IV. In questo contesto, il personaggio di Shakespeare, Falstaff, fu indirettamente coinvolto nella denominazione dello spumante. Nel dramma Enrico VI, Shakespeare menziona anche un vino conosciuto all'epoca come il "re dei bianchi portoghesi" chiamato "Charneco" della zona di Bucelas, di cui parla anche privatamente in lode.

Il Lexicon del vino più grande del mondo

25,824 Parole chiave · 46,948 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,154 Pronunce · 176,688 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze