wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Termine latino che indica i nodi (Ez. nodium) sui tralci della vite. Ogni tralcio è diviso in nodi leggermente ispessiti e internodi (assi del tralcio) tra di essi. Il canale midollare attraversa ogni internodo, interrotto dal diaframma (piastra di tessuto = setto) in corrispondenza di ogni nodo (nodium) in tutte le varietà del sottogenere Vitis. Questa divisione in arti del tralcio aumenta la resistenza statica del tralcio lungo. Inoltre, dai nodi nascono le foglie, i viticci, i germogli e gli occhi (gemme). La lunghezza e lo spessore degli arti del tralcio dipendono dalla varietà di uva, dalle condizioni di coltivazione, dall'apporto di sostanze nutritive e dalla posizione sul tralcio. All'estremità dei tralci in crescita, i nodi sono naturalmente ancora vicini tra loro fino a quando il processo di crescita della lunghezza internodale attraverso l'allungamento e la divisione cellulare non si completa e la sezione del tralcio diventa legnosa.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Thorsten Rahn

L'enciclopedia del vino mi aiuta a tenermi aggiornato e a rinfrescare le mie conoscenze. Grazie mille per questo Lexicon che non sarà mai obsoleto! Questo è ciò che rende così eccitante visitare più spesso il sito.

Thorsten Rahn
Restaurantleiter, Sommelier, Weindozent und Autor; Dresden

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,384 Parole chiave · 46,992 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,718 Pronunce · 202,891 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER