wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Costantia

Nel 1685, il governatore olandese Simon van der Stel (1639-1712) acquistò un appezzamento di terreno di circa 750 ettari a sud-est di Città del Capo, nell'attuale Sudafrica, che chiamò "Constantia" (perseveranza), in onore della virtù che apprezzava (non in onore della moglie - come spesso si legge - perché si chiamava Johanna). Tuttavia, non fu il primo, poiché già tre anni prima vi era stato fondato un vigneto, che esiste ancora oggi con il nome di Steenberg. Stel trasformò la proprietà in una tenuta principesca e si specializzò nella frutticoltura e soprattutto nella viticoltura.

Nascita del vino dolce

Stel attribuisce particolare importanza all'igiene. Sperimentò diversi vitigni come il Palomino (che chiamò Fransdruif), il Sémillon (che chiamò Wyndruif), lo Chenin Blanc (chiamato Steen in Sudafrica) e il Pontac (Teinturier du Cher). Dalla varietà di vino bianco Muscat de Frontignan (in Sudafrica Muscat Blanc) fu prodotto un vino dolce parzialmente liquoroso, che in un tempo relativamente breve si guadagnò una fama leggendaria in tutto il mondo e fu fornito a molte case regnanti in Europa. All'epoca esistevano varietà bianche, ambrate e rosse.

Cosa dicono di noi i nostri membri

Andreas Essl

Il glossario è un risultato monumentale e uno dei più importanti contributi alla conoscenza del vino. Di tutte le enciclopedie che uso sul tema del vino, è di gran lunga la più importante. Era così dieci anni fa e da allora non è cambiato.

Andreas Essl
Autor, Modena

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,428 Parole chiave · 47,026 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,761 Pronunce · 208,170 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER