wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Transustanziazione

Termine latino nella teologia cattolica romana per la trasformazione del pane e del vino nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo praticata nella Santa Messa. Vedere sotto Eucaristia.

All'interno della Chiesa cristiana ci sono state per secoli le seguenti dispute: il vino deve essere fornito a tutti i fedeli che partecipano alla Messa o solo al sacerdote? Deve essere necessariamente vino bianco o vino rosso, o è irrilevante? Il vino può essere mescolato con l'acqua? Sono ammessi succo d'uva, spumante o altre bevande al posto del vino? E come si affrontano queste domande, che sono ferocemente dibattute da molti ecclesiastici altamente istruiti, o il consumo problematico di alcol da parte di bambini, malati e alcolisti? E infine: il vino (il vino di massa) deve essere prodotto in modo speciale secondo certe regole "cristiane"?

Patene (Zelebrationshostie), Messkelch, Speisekelch (mit Hostien) und Velum

Origine

A prima vista sembra strano, perché in realtà la risposta dovrebbe essere chiara e inequivocabile. L'origine è da ricercare nella famosa Ultima Cena, in cui Gesù gustò il pane e il vino con i suoi discepoli alla vigilia della sua morte in croce e ordinò loro di continuare l'usanza in sua memoria. La Chiesa di solito si riferisce all'interpretazione o all'osservanza incondizionata delle parole di Gesù, quindi perché queste domande proprio qui? Il problema si è aggravato con l'inizio della Riforma, all'inizio del XVI secolo, perché Martin Lutero e altri riformatori come Giovanni Calvino e Thomas Müntzer hanno chiesto con forza l'osservanza incondizionata delle parole di Gesù.

Nei rituali sacrificali descritti nell'Antico Testamento nella Bibbia, il vino viene versato dagli ebrei come simbolo di prosperità, espiazione della colpa e come segno di adorazione a Dio, così come il sangue animale come simbolo di vita, e quindi restituito a Dio. Nella Chiesa cristiana, il vino e il pane hanno un significato mistico come sacramento della Cena del Signore istituita da Gesù (in greco Eucaristia = ringraziamento). Il precursore simbolico è il re Melchisedech, citato nel Libro della Genesi nella narrazione abramitica, da cui prende il nome una delle numerose bottiglie di champagne sovradimensionate.

Santa Messa

Nella Santa Messa, secondo la fede cristiana, il pane e il vino si trasformano effettivamente (cioè non solo simbolicamente) nel corpo e nel sangue di Cristo (consacrazione = la sostanza, non l'apparenza) e costituisce il culmine di questa celebrazione. All'inizio della comunità cristiana, quando si riceveva la Cena del Signore (comunione = unione), il pane e il vino venivano solitamente dati a tutti i presenti. A partire dal Medioevo, tuttavia, nella Chiesa cattolica romana si decise, per motivi puramente pratici (ad esempio per la mancanza di vino a causa di...

Cosa dicono di noi i nostri membri

Prof. Dr. Walter Kutscher

In passato, avevi bisogno di una grande quantità di enciclopedie e di letteratura specializzata per tenerti aggiornato nella tua vita professionale di vinofilo. Oggi, l'enciclopedia del vino di wein.plus è uno dei miei migliori aiutanti, e può essere giustamente chiamata la "bibbia della conoscenza del vino".

Prof. Dr. Walter Kutscher
Lehrgangsleiter Sommelierausbildung WIFI-Wien

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,428 Parole chiave · 47,026 Sinomini · 5,321 Traduzioni · 31,761 Pronunce · 208,220 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER