wein.plus
ATTENZIONE
Stai usando un browser vecchio e alcune aree non funzionano come previsto. Per favore, aggiorna il tuo browser.

Login Iscriviti come membro

Burdigala

Nome latino della città di Bordeaux; vedi lì.

La regione di Bordeaux è probabilmente una delle zone vinicole più conosciute della Francia, in lizza per il primo posto tra i "migliori vini" in termini di qualità. L'omonima città è il capoluogo del dipartimento della Gironda con l'omonimo estuario nel sud-ovest della Francia ed è considerata una delle più belle città del vino al mondo. Lo storico greco Strabone (63 a.C.-28 d.C.) scrive che quando visitò "Burdigala" nel 20 d.C. circa, non trovò alcuna viticoltura. Tuttavia, ciò non è attestato da Plinio il Vecchio (23-79) qualche decennio dopo. Ciò significa che i Romani vi stabilirono la viticoltura intorno al 50 d.C.. L'attuale regione di Bordeaux appartenne all'Inghilterra per 300 anni (1154-1453) e in questo periodo la viticoltura ebbe un notevole sviluppo grazie al commercio di vino verso l'Inghilterra e le Fiandre. Ciò portò alla fondazione di grandi case commerciali e al commercio del vino di Bordeaux, storicamente significativo.

A partire dalla fine del XVII secolo, a Bordeaux si iniziò a piantare viti su larga scala, soprattutto nel Médoc. Per questo motivo, all'epoca fu coniato il termine "fureur de planter" (furia di piantare). Questo gettò le basi per i vigneti di oggi. Tra i più grandi proprietari di vigneti c'era il marchese Nicolas-Alexandre de Ségur (1697-1755). Nel 1925 Joseph Capus (1867-1947), professore di agricoltura e deputato del dipartimento della Gironda, prese iniziative decisive per il sistema di origine controllata (vedi Appellation d'Origine Protégée) in Francia, che portò alla creazione dell'INAO (Institut National des Appellations d'Origine). Nel Medioevo il nome comune per l'intero "entroterra bordolese" che parte da Bordeaux e risale i due fiumi Garonna e Dordogna era Haut-Pays. In occasione dell'Esposizione Universale di Parigi del 1855, alcuni vini di Bordeaux furono suddivisi in classi di qualità; si trattava quasi esclusivamente di vini provenienti dalla zona del Médoc. Questa famosa classificazione dei Bordeaux è ancora valida, quasi immutata.

Bordeaux = Cuvée e invecchiamento in barrique

L'equazione "Bordeaux è il vino rosso francese" è appropriata, perché nessun altro vino (oltre alla Borgogna) è così associato alla Francia. Tipici del Bordeaux sono i vini assemblati con grande maestria da diverse varietà d'uva, o cuvée, che qui non si chiama semplicemente blend, ma...

Cosa dicono di noi i nostri membri

Dr. Christa Hanten

Per i miei molti anni di lavoro come redattore con un focus enologico, mi piace sempre informarmi nell'enciclopedia del vino quando ho domande speciali. Leggere spontaneamente e seguire i link porta spesso a scoperte emozionanti nel vasto mondo del vino.

Dr. Christa Hanten
Fachjournalistin, Lektorin und Verkosterin, Wien

Il Lexicon del vino più grande del mondo

26,415 Parole chiave · 47,049 Sinomini · 5,323 Traduzioni · 31,749 Pronunce · 206,465 Riferimenti incrociati
fatto con il dal nostro autore Norbert F. J. Tischelmayer. Sul Lexicon

Eventi nelle tue vicinanze

PREMIUM PARTNER